Il ‘68, le libertà negate in Serbia, la Sardegna nascosta e i gregari nel ciclismo nei documentari

Martedì, 05 Giugno 2018

Al cinema Farnese di Roma il 5 e 6 giugno


Risultati immagini per Il ‘68, le libertà negate in Serbia, la Sardegna nascosta e i gregari nel ciclismo nei documentari


Il Trieste Film Festival in Tour porta il meglio dello storico festival triestino in giro per i cinema d’Italia


Roma, 4 giugno ?C   Le limitazioni della libertà nella Serbia di ieri e di oggi; una storia alla scoperta della misteriosa figura di un bancario sardo distaccato in Cina; l’omaggio al ’68 nell’Europa dell’est; sacrificio, spirito di squadra e abnegazione dei gregari nel ciclismo professionistico. Sono le tematiche e i protagonisti dei documentari del Trieste Film Festival in Tour, la rassegna che porta il meglio dello storico festival triestino in giro per i cinema d’Italia, che saranno proiettati il 5 e 6 giugno al cinema Farnese di Roma (info orari e prezzi www.facebook.com/cinemafarnese).


Il programma sarà inaugurato martedì 5 giugno alle ore 18.30 con The Other Side Of Everything di Mila Turajlic (in replica alle ore 22.30), documentario sulle limitazioni della libertà nella Serbia di ieri e di oggi. Alle ore 20.30 Wonderful Losers di Arūnas Mateli, premiato al 33° Festival del Cinema di Varsavia, ai festival di Minsk, Tallin e al 29°Trieste Film Festival, racconto dei sacrifici e dello spirito di squadra dei gregari nel ciclismo lungo le strade del Giro d’Italia. Questo documentario invita lo spettatore a guardare dentro a un mondo le cui regole e gerarchie, nonostante la popolarità di questo sport, sono conosciute da poche persone. Alle ore


Mercoledì 6 giugno alle ore 18.30 sarà protagonista il documentario Generation 68’ di Nenad Puhovski (n replica alle ore 22.30), omaggio e riflessione sulla generazione del 1968 e sui suoi ideali in ex Jugoslavia. A seguire, ore 20.30L’uomo con la lanterna di Francesca Lixi il documentario che si è aggiudicato il premio Corso Salani nell’ultima edizione del Trieste Film Festival, alla scoperta della misteriosa figura di un bancario sardo distaccato in Cina dal Credito Italiano per lavorare come funzionario della “Italian Bank for China” negli anni ’20. Ospite in sala la regista Francesca Lixi.


La rassegna nasce dal progetto Trieste Film Festival in Tour, una nuova iniziativa ideata dal Trieste Film Festival, uno dei più importanti festival del panorama cinematografico italiano giunto nel 2107 alla 29° edizione, con Lo Scrittoio, società di promozione e distribuzione da sempre attenta al cinema d’autore e indipendente di qualità.


Obiettivo del progetto TSFFInTour è far conoscere al grande pubblico una selezione dei migliori lavori presentati nell’ultima edizione del Trieste Film Festival, primo e più importante appuntamento italiano con il cinema dell’Europa Centro Orientale che da quasi trent’anni funge da ponte tra oriente e occidente, mettendo in contatto le diverse latitudini dell’Europa del cinema. Una vetrina su cinematografie e autori di grande valore del panorama, che spesso il pubblico non ha la possibilità di conoscere in mancanza di una giusta collocazione nel mercato italiano.


Come dicono gli organizzatori del Trieste Film Festival “ciò che ci ha spinti ad affrontare questa nuova sfida insieme a Lo Scrittoio è la voglia, che da sempre ci caratterizza, di scoprire e promuovere nuovi autori, indagare cinematografie meno conosciute al fine di valorizzarle presentando lavori che abbiamo amato, capaci di raccontare storie di grande attualità e storie private che attraverso il particolare sanno diventare universali”.


 

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Socialnetwork

  • Riccardo Antinori ha aggiunto un nuovo evento.
    22 ore fa 57 minuti fa
  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    23 ore fa 5 minuti fa

    FARE LA SPESA. Genio romanaccio sconosciuto...

    E' l’unica cosa che mi spaventa. L a prima cosa che provi a fare è ordinarla online. I siti erano talmente intasati che dopo un po’ m’appariva direttamente la scritta STOCAZZO. All’inizio pensavo che fosse er nome della ditta de consegne, poi ho capito: DOVEVO USCÌ. Me comincio a preparà alle 10 pe uscì a mezzogiorno. Quando ho finito la...

    Libri
  • Luigi263 ha una nuova cover profilo.

    ieri

  • Luigi263 ha caricato un nuovo avatar
  • Raffaella Zannetti ha stretto amicizia con Luigi263
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con Luigi263
  • Aurora Geri ha stretto amicizia con Riccardo Antinori
  • IL TRASATTI ha stretto amicizia con Riccardo Antinori
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con Saltatempo
  • Claudio Boglione ha stretto amicizia con Saltatempo
  • Eleonora Bavastro condiviso Aurora Geri foto
    ieri

    È approdata su Viviroma Aurora Geri. Giovane artista che ha deciso di collaborare con noi. Consiglio a tutti di non perdere la delicatezza e la profondità delle sue opere.

    Aurora geri

  • Eleonora Bavastro condiviso IL TRASATTI foto
    ieri

    È approdato su Viviroma quel “Genio di professione e Recensore indelicato” de IL TRASATTI. Consiglio a tutti di seguire le sue geniali ed ironiche recensioni ????

    Screenshot_20200408-220926_Instagram

  • IL TRASATTI ha condiviso una foto.
    ieri

    L'IMMORTALE
    Opera prima per Marco D'Amore che si cimenta con la macchina da presa in un lungometraggio che funge da introduzione all'ultima stagione di Gomorra, e che introduzione aggiungerei.
    Il mitologico Ciro Di Marzio, reduce dall'ennesimo attentato ai suoi danni, vive una nuova avventura condita però sempre con la stessa salsa, quella della sua terra d'origine.
    Nonostante le ambientazioni siano molto diverse da quelle della serie, la regia e le atmosfere sono in linea con quanto raccontanto da Sollima e compagnia; questa tanto breve quanto intensa storia di Ciro riesce a catturare molto di più rispetto all'ultima stagione di Gomorra, che risentiva infatti della mancanza di quest'ultimo, colonna portante della serie insieme a Genny.
    Perfetta a mio parere la sequenza finale, che spalanca le porte alla stagione conclusiva.

  • IL TRASATTI ha stretto amicizia con Aurora Geri
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con IL TRASATTI
  • IL TRASATTI ha una nuova cover profilo.

    ieri

  • Aurora Geri ha condiviso una foto.
    ieri

    ''Cena in familia''
    Acrilico su cartone telato
    18x13 cm
    _
    Diplomata al Liceo Artistico Statale Caravaggio (Ex Mario Mafai), nel 2017.
    Frequento il terzo anno, del triennio di Pittura, all’Accademia di Belle Arti di Roma.
    Come professore di pittura, i primi due anni, ho avuto Bondi Moreno e, quest'ultimo anno, Scolamiero Vincenzo. Entrambi noti pittori contemporanei.
    Nei miei lavori, il legame con la famiglia, il passato ed il quotidiano, sono il tema predominante, una continua ricerca del bello nel semplice, tramite immagini, ricordi e soprattutto, uno studio approfondito del colore, andando a saturare ed accendere la raffigurazione.
    Sono nata in una famiglia di artisti. Grazie a mia madre e mia nonna, entrambe pittrici, sono cresciuta in un ambiente creativo, colorato e completamente immerso da quadri e tele da dipingere.

    Riccardo Antinori Dovresti postare particolari del quadro così non si vede ne la pennellata ne i dettagli. Così da lontano sembrano impressionisti
    ieri
  • Maru78
    ieri

    BIOGRAFIA - La sua costante è un esigenza di cambiamento e le sue idee talmente tante da portarla a dipingere anche quattro opere contemporaneamente; riesce a dipingere 45 opere in un anno. Appassionata di cinema ( film horror- fantascienza), musica, scienza, geometria, porta le sue ispirazioni al punto cruciale, esprimendole sull’opera. Nei suoi dipinti troviamo raffigurati ufo, leggende metropolitane, vari ordini mondiali, raffigurazioni massoniche, ma anche soggetti naturali quali ritratti, paesaggi ed animali. Il tutto mai nella norma, con la voglia di stupire lo spettatore, per dar modo di soffermarsi a pensare all’opera stessa.

  • Aurora Geri ha una nuova cover profilo.

    ieri

  • Aurora Geri ha una nuova cover profilo.

    ieri

Chi è in linea