94hermanos - Intervista dell'Artedì

Martedì, 17 Novembre 2020

I protagonisti dell'Artedì di oggi sono i 94hermanos, duo romano che oggi si racconterà per i lettori di ViviRoma

 

Chi siete?

94hermanos è un progetto che anagraficamente nasce vent’anni fa, quando ci siamo conosciuti. Artisticamente nasce tre anni fa, quando abbiamo deciso di unire i nostri percorsi solisti, proponendogli per forza di cose un’unica direzione comune. Entrambi classe 94, abbiamo sempre avuto la musica come forte collante del nostro rapporto omosessuale. Dalla techno e l’Edm di quando facevamo i dj sottopagati nei locali, al cantautorato vecchio stile e al Vasco Brondi di quando ancora andavano di moda gli sms. Ciò che riusciamo (male) a mettere in musica, riguarda questo. La nostra misera vita condivisa insieme, l’uno accanto all’altro sempre. Nonostante tutto.

 

Perché lo fate? 

Ce lo chiediamo spesso anche noi, e insieme a noi anche tutta la nostra esigua fan base. Scherzi a parte, è l’unico modo che abbiamo per riuscire ad esprimere un insuccesso o una sofferenza. Ci fa sentire vivi, depressi e a un passo dalla realizzazione al contempo. Il nostro EP recentemente pubblicato da Visoryrecords, Splenalgia, parla di storie. Alcune con un epilogo struggente, altre da dimenticare. Dr.Wesh è artisticamente nostra madre, senza di lui non saremmo mai riusciti a comunicare mezzo respiro di vita.

 

Tre artisti con cui vorreste lavorare.

Niccolò Contessa de I Cani, perché è oggettivamente il connubio perfetto tra genio e umile insicurezza a cui chiunque dovrebbe aspirare.

Gemitaiz, per noi da sempre un’istituzione. E chi dice il contrario sa di mentire, perché non conosce.

Non vediamo l’ora di morire per collaborare sulle nuvole con Lil Peep ed XXXtentacion. Icone di una generazione di cui abbiamo per metà fatto nostri i meccanismi.

 

Dove vi vedete tra cinque anni?

Sicuramente al gabbio, se dovesse mai ripetersi una manifestazione di negazionisti.

A livello artistico, non sappiamo minimamente dove ci porterà tutto questo. Se mai un giorno le prospettive del nostro progetto si allargassero a dismisura, il nostro Nirvana sarebbe ricevere da qualcuno un messaggio che recita “Grazie, la vostra musica mi ha salvato”. Che fosse uno solo, a noi non interessa.

 

ViviRoma si occupa della cultura e dello spettacolo a Roma, Cosa pensate della scena musicale romana?

Abbiamo sempre vissuto in maniera attiva quasi tutte le realtà musicali della capitale. Dall’ascesa del Truceklan a Roma, ai primi live dubstep di Boss Doms al Brancaleone. Dai concerti in barca sul Tevere del primo Coez e dell’Extreme Team, fino agli scenari underground emergenti di Marmo, Le Mura ed Alcazar. Di cosa ha bisogno Roma, ad oggi? Dei Chainsmokers italiani. Noi.

Vi ringraziamo per il tempo speso, di seguito il link per ascoltare 'EasyJet', il primo dei cinque brani che compongono l'EP dei 94hermanos.

link EasyJet:https://open.spotify.com/track/5tDEP5OYzti7ZeZHuLfp1L

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

File disponibili

Nessun file caricato

Socialnetwork

Chi è in linea