VIPRA - RAGAZZINO

Martedì, 31 Marzo 2020

"Voglio la vita lunga
E la memoria corta
Per provare tutto per la prima volta”

Fuori da venerdì 27.03 per Asian Fake la nuova traccia
“Ragazzino”
ASCOLTA: https://SMI.lnk.to/ragazzino  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cosa porti con te dopo un lungo viaggio, cosa metti in valigia prima di iniziarne un altro, diverso dal precedente?

Forse, scartato qui e lì, quello che resta sei solo tu, tu che riparti. Ma anche tu sei cambiato, già nella testa porti qualcosa di più, hai imparato cosa serve davvero. Il nuovo percorso da solista di Vipra inizia proprio così, con il bagaglio leggero di quelle parole che non ha mai smesso di scrivere e che ora può usare per raccontarsi fino in fondo. Un ventenne o poco più alla prese con la vita che affrontiamo tutti: la penna come strumento per descriverla, cioè farci i conti. Vipra è l’artista “(un)cool” che piace alle ragazze ma che non sa cosa dire al primo appuntamento, che viaggia in Giappone per evitare monumenti e ciliegi in fiore a favore del mega store Pokémon. Cose da “ragazzino”, cioè cose da chi abita in questo mondo mentre cerca di capire come si fa.Il risultato è un’apertura reale sulle tante sfaccettature di un artista che vuole raccontare solo se stesso, finendo così per parlare a una generazione. Di Sorrowland, di quel viaggio senza ritorno, resta l’amicizia con gli ex componenti del gruppo, la consapevolezza che quel treno fermo sulle rotaie è ancora pieno di spunti e ispirazione. Del resto questa sarà la nuova vita del terzetto, non più gruppo ma collettivo, base di lancio per i progetti solisti e fucina creativa per un immaginario e un’estetica che oggi vivono nella testa dei creatori. È un po’ come succede con un’esperienza di viaggio: cambia il panorama, il clima e l’orizzonte, resta però il ricordo e, in questo caso, anche qualcosa di più.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

File disponibili

Nessun file caricato

Socialnetwork

Chi è in linea