Nessuno spiega la musica come il M° Germano Neri, io non me ne perdo una e voi?

Mercoledì, 15 Gennaio 2020

Cosa si cela dietro all’emozione che si prova quando si ascolta una melodia o un determinato impasto sonoro? Cosa lega il gesto del direttore d’orchestra alla scrittura dei compositori? Come fa l’orchestra a respirare assieme con un solo sguardo? 

A questi e a molti altri interrogativi si proverà a rispondere durante gli appuntamenti mattutini al Teatro Eliseo con i Dialoghi sinfonici di Domeniche d’InCanto, l’innovativo format di concerto realizzato da EICO - Europa InCanto Orchestra, diretta dal M° Germano Neri.

Innovativo perché il Direttore interagisce con il pubblico facendolo dialogare con l’orchestra sinfonica, spiegando ad esempio le ragioni storiche e culturali per cui le melodie scritte in certe tonalità siano in grado di influenzare le emozioni, a differenza delle successioni ritmiche che invece attivano l’irresistibile impulso di tenere il tempo.

La musica - sottolinea il direttore d’orchestra Germano Neri - è un linguaggio universale che, per essere compreso, deve essere vissuto attivamente e codificato attraverso un’esperienza che si realizza entrando a far parte dell’evento stesso. Solo in questo modo viene finalmente abbattuta la “quarta parete” che separa gli esecutori dagli osservatori/uditori. La proposta di Europa InCanto Orchestra fa sì che la musica non si limiti ad essere trasmessa, ma che sia in grado di accogliere il pubblico nell’esperienza viva del concerto.

Foto di Federica Di Benedetto

 

Teatro Eliseo

Via Nazionale, 183 – 00184 Roma

dal 17 gennaio al  marzo 2020 ore 11.00

Domeniche d’InCanto

Tornano i Dialoghi sinfonici domenicali con Europa InCanto Orchestra

con il venerdì anteprima riservata alle scuole

Direttore, Germano Neri

EICO - Europa InCanto Orchestra

Domenica 19 gennaio - ore 11.00

anteprima per le scuole venerdì 17 gennaio ore 11.00

Carmen Suites n.1 e n.2

Georges Bizet – Ernest Guiraud

Domenica 16 febbraio - ore 11.00

anteprima per le scuole venerdì 14 febbraio ore 11.00

La voce dei popoli

F. Liszt, Rapsodia ungherese n. 2 (versione per orchestra)

J. Brahms, Danze ungheresi n. 1, n. 5 e n. 6 (versioni per orchestra)

Domenica  marzo - ore 11.00

anteprima per le scuole venerdì 28 febbraio ore 11.00

Sinfonia n. 5 

Ludwig van Beethoven

Si comincia il 19 gennaio con le due Carmen Suites, che celebrano i più famosi passaggi tratti dall’opera Carmen di Georges Bizet, e che sono lo spunto ideale dal quale partire per rispondere ai nostri interrogativi.

La forza delle melodie e dei ritmi delle Carmen Suites raccontano l’energia di una nuvola di polvere in una plaza de torosche svela l’amore vivo, sfacciato e libero di una donna che non teme di condurre la sua vita senza compromessi, a costo della vita stessa. La bellezza dell’opera Carmen è tale che relegarne l’esperienza al solo ascolto in teatro era riduttivo. Per questo motivo Ernest Guiraud, caro amico di Bizet, ne orchestrò dodici brani per destinarli all’ascolto in concerto riunendoli nelle due famose Suites.

I programmi scelti per la realizzazione dei tre concerti esplorano tre macroaree fondamentali delle forme musicali offrendo un percorso di crescita e di affinamento dell’ascolto. Dopo le Carmen Suites, Domeniche d’InCanto con EICO al Teatro Eliseo prosegue il 16 febbraio con La voce dei popoli, concerto composto dalla Rapsodia ungherese n.2 di Franz Liszt e le Danze ungheresi 1, 5 e 6 di Johannes Brahms. La voce dei popoli è la comune ispirazione etnomusicale che ha portato Liszt e Brahms a dedicare la propria creatività alla scrittura di partiture dal sapore folcloristico. La musica del popolo nobilitata dall’arte e dall’ingegno di due virtuosi dell’orchestrazione.

Dulcis in fundo irrompe prepotentemente Ludwig van Beethoven con un’idea semplice ma geniale: un frammento ritmico oramai scritto nel DNA della cultura occidentale ci presenta la Sinfonia n. 5. Immobile ma allo stesso tempo perpetua, al suo incipit segue un’ossessiva ricerca di sviluppo, ma l’idea resta ferma perché completa nella sua perfezione.

EICO - Europa InCanto Orchestra

L’Orchestra Europa InCanto è un progetto artistico a cura dell’Associazione Europa InCanto, nata con l’obiettivo di sviluppare percorsi finalizzati all’avvicinamento dei giovani al Teatro e alla musica. Un’esperienza musicale innovativa ed unica nel suo genere, in grado di coinvolgere il pubblico in maniera diretta e partecipativa all’evento concertistico, grazie all’intervento del Direttore d’Orchestra che interagisce con la platea guidandola alla scoperta degli aspetti, non solo musicali, che hanno influenzato l’idea creativa di alcuni tra i più importanti compositori della storia. 

L’EICO nasce a seguito di audizioni che hanno coinvolto oltre 280 giovani under 35 provenienti da tutta Italia e dall’estero ed ha una durata di tre anni durante i quali sarà possibile specializzarsi nei diversi repertori, da quello lirico a quello sinfonico e cameristico. In questo modo i giovani si presentano ai giovani, comunicando in maniera diretta e spontanea il messaggio che l’arte non è solo fruizione, ma espressione della realtà in divenire. 

L’EICO ha già all’attivo 180 recite dell’Aida, di Giuseppe Verdi, realizzate in alcuni tra i più importanti teatri italiani: il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Argentina di Roma, il Teatro Rendano di Cosenza, il Teatro Sociale di Rovigo, il Teatro Pergolesi di Jesi, il Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso e il Teatro Eliseo di Roma, il Teatro della Pergola di Firenze, il Teatro Romano di Ostia Antica e il Teatro Vespasiano di Rieti.

TEATRO ELISEO

Dal 17 gennaio al  marzo ore 11.00

Anteprime per le scuole venerdì 17 gennaio, 14 e 28 febbraio ore 11.00

prezzo studenti € 6, gratuito per il docente accompagnatore

Prenotazioniprenotazioni@europaincanto.com - 3341024116

Prezzi concerti domenicaadulti € 12 - bambini fino ai 10 anni € 7

Abbonamento ai tre concerti: adulti € 30 - bambini fino ai 10 anni € 17

 

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

File disponibili

Nessun file caricato

Socialnetwork

  • Riccardo Antinori ha aggiunto un nuovo evento.
    22 ore fa 45 minuti fa
  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    22 ore fa 53 minuti fa

    FARE LA SPESA. Genio romanaccio sconosciuto...

    E' l’unica cosa che mi spaventa. L a prima cosa che provi a fare è ordinarla online. I siti erano talmente intasati che dopo un po’ m’appariva direttamente la scritta STOCAZZO. All’inizio pensavo che fosse er nome della ditta de consegne, poi ho capito: DOVEVO USCÌ. Me comincio a preparà alle 10 pe uscì a mezzogiorno. Quando ho finito la...

    Libri
  • Luigi263 ha una nuova cover profilo.

    ieri

  • Luigi263 ha caricato un nuovo avatar
  • Raffaella Zannetti ha stretto amicizia con Luigi263
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con Luigi263
  • Aurora Geri ha stretto amicizia con Riccardo Antinori
  • IL TRASATTI ha stretto amicizia con Riccardo Antinori
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con Saltatempo
  • Claudio Boglione ha stretto amicizia con Saltatempo
  • Eleonora Bavastro condiviso Aurora Geri foto
    ieri

    È approdata su Viviroma Aurora Geri. Giovane artista che ha deciso di collaborare con noi. Consiglio a tutti di non perdere la delicatezza e la profondità delle sue opere.

    Aurora geri

  • Eleonora Bavastro condiviso IL TRASATTI foto
    ieri

    È approdato su Viviroma quel “Genio di professione e Recensore indelicato” de IL TRASATTI. Consiglio a tutti di seguire le sue geniali ed ironiche recensioni ????

    Screenshot_20200408-220926_Instagram

  • IL TRASATTI ha condiviso una foto.
    ieri

    L'IMMORTALE
    Opera prima per Marco D'Amore che si cimenta con la macchina da presa in un lungometraggio che funge da introduzione all'ultima stagione di Gomorra, e che introduzione aggiungerei.
    Il mitologico Ciro Di Marzio, reduce dall'ennesimo attentato ai suoi danni, vive una nuova avventura condita però sempre con la stessa salsa, quella della sua terra d'origine.
    Nonostante le ambientazioni siano molto diverse da quelle della serie, la regia e le atmosfere sono in linea con quanto raccontanto da Sollima e compagnia; questa tanto breve quanto intensa storia di Ciro riesce a catturare molto di più rispetto all'ultima stagione di Gomorra, che risentiva infatti della mancanza di quest'ultimo, colonna portante della serie insieme a Genny.
    Perfetta a mio parere la sequenza finale, che spalanca le porte alla stagione conclusiva.

  • IL TRASATTI ha stretto amicizia con Aurora Geri
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con IL TRASATTI
  • IL TRASATTI ha una nuova cover profilo.

    ieri

  • Aurora Geri ha condiviso una foto.
    ieri

    ''Cena in familia''
    Acrilico su cartone telato
    18x13 cm
    _
    Diplomata al Liceo Artistico Statale Caravaggio (Ex Mario Mafai), nel 2017.
    Frequento il terzo anno, del triennio di Pittura, all’Accademia di Belle Arti di Roma.
    Come professore di pittura, i primi due anni, ho avuto Bondi Moreno e, quest'ultimo anno, Scolamiero Vincenzo. Entrambi noti pittori contemporanei.
    Nei miei lavori, il legame con la famiglia, il passato ed il quotidiano, sono il tema predominante, una continua ricerca del bello nel semplice, tramite immagini, ricordi e soprattutto, uno studio approfondito del colore, andando a saturare ed accendere la raffigurazione.
    Sono nata in una famiglia di artisti. Grazie a mia madre e mia nonna, entrambe pittrici, sono cresciuta in un ambiente creativo, colorato e completamente immerso da quadri e tele da dipingere.

    Riccardo Antinori Dovresti postare particolari del quadro così non si vede ne la pennellata ne i dettagli. Così da lontano sembrano impressionisti
    ieri
  • Maru78
    ieri

    BIOGRAFIA - La sua costante è un esigenza di cambiamento e le sue idee talmente tante da portarla a dipingere anche quattro opere contemporaneamente; riesce a dipingere 45 opere in un anno. Appassionata di cinema ( film horror- fantascienza), musica, scienza, geometria, porta le sue ispirazioni al punto cruciale, esprimendole sull’opera. Nei suoi dipinti troviamo raffigurati ufo, leggende metropolitane, vari ordini mondiali, raffigurazioni massoniche, ma anche soggetti naturali quali ritratti, paesaggi ed animali. Il tutto mai nella norma, con la voglia di stupire lo spettatore, per dar modo di soffermarsi a pensare all’opera stessa.

  • Aurora Geri ha una nuova cover profilo.

    ieri

  • Aurora Geri ha una nuova cover profilo.

    ieri

Chi è in linea