Recensione - "Sentinella della Pioggia" di Tatiana de Rosnay

Venerdì, 10 Gennaio 2020
Il nuovo romanzo di Tatiana de Rosnay, l'autrice francese più letta in Europa e negli Stati Uniti, la cui popolarità è letteralmente esplosa grazie al suo "La Chiave di Sara", si intitola "Sentinella della Pioggia"” ed è edito da “La Nave di Teseo”.


La vicenda è ambientata in una Parigi stremata a causa di un incessante nubifragio e dell'icombente pericolo dell'esondazione della Senna, argomento sul quale si incentrano tutti i servizi televisivi del momento.

Qui la famiglia Malegarde si riunisce per festeggiare i cinquant'anni di matrimonio di Paul e Lauren, con i loro figli Linden e Tilia. Comprensibilmente il programma va a monte, in parte a causa della calamità che si sta abbattendo sulla città ma, soprattutto, per un improvviso ictus che colpisce Paul che viene ricoverato in condizioni gravissime mentre anche Lauren si ammala di polmonite

I piani dei figli di ritornare alle loro vite "normali" dopo questa breve tappa vanno completamente a monte e i due si trovano a badare ai genitori proprio mentre interi quartieri cittadini vengono evacuati.

Come accade in ogni famiglia, i figli e i genitori si amano, ma enormi distanze li separano, non solo geografiche, dato che Linden vive ormai in America e Tilia a Londra, mentre i genitori risiedono da sempre in una remota provincia francese, quanto di comunicazione.

E' questo il tema centrale del romanzo, che emerge lentamente ma inesorabilmente, rivelando il disperato bisogno di ciascuno dei protagonisti di raccontarsi, di svelarsi nella propria essenza, compito però che risulta estremamente arduo.

Linden non è mai riuscito a confessare a suo padre di essere gay, Tilia si occupa d'arte senza successo economico e, soprattutto, è costantemente alle prese con il marito alcolista, Lauren ha un amante ed esiste anche un oscuro segreto che riguarda Paul che verrà rivelato solo nelle ultime pagine del libro.

Il vero protagonista del romanzo "Sentinella della Pioggia" è la famiglia moderna, lacerata da divisioni, cotraddizioni, rancori e delusioni nonché, talvolta, da traumi mai superati e da segreti mai rivelati.

La vita dei personaggi scorre incessante come le acque della Senna, ma arriva il tempo dell'esondazione, il tempo in cui il letto del fiume non riesce più a contenere l'acqua ed è questa la metafora che accompagna e quasi ispira l'outing dei personaggi che, uno ad uno, riescono finalmente a mettersi a nudo.

L'incomunicabilità, è l'autentico protagonista di questo libro, il male oscuro delle famiglie in cui i conviventi si conoscono ben poco e talvolta sono quasi degli estranei.

 

Stefano Mc Vey

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Autore

Steve

Socialnetwork

  • Riccardo Antinori ha aggiunto un nuovo evento.
    16 ore fa 19 minuti fa
  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    16 ore fa 27 minuti fa

    FARE LA SPESA. Genio romanaccio sconosciuto...

    E' l’unica cosa che mi spaventa. L a prima cosa che provi a fare è ordinarla online. I siti erano talmente intasati che dopo un po’ m’appariva direttamente la scritta STOCAZZO. All’inizio pensavo che fosse er nome della ditta de consegne, poi ho capito: DOVEVO USCÌ. Me comincio a preparà alle 10 pe uscì a mezzogiorno. Quando ho finito la...

    Libri
  • Luigi263 ha una nuova cover profilo.

    20 ore fa 53 minuti fa

  • Luigi263 ha caricato un nuovo avatar
  • Raffaella Zannetti ha stretto amicizia con Luigi263
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con Luigi263
  • Aurora Geri ha stretto amicizia con Riccardo Antinori
  • IL TRASATTI ha stretto amicizia con Riccardo Antinori
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con Saltatempo
  • Claudio Boglione ha stretto amicizia con Saltatempo
  • Eleonora Bavastro condiviso Aurora Geri foto
    ieri

    È approdata su Viviroma Aurora Geri. Giovane artista che ha deciso di collaborare con noi. Consiglio a tutti di non perdere la delicatezza e la profondità delle sue opere.

    Aurora geri

  • Eleonora Bavastro condiviso IL TRASATTI foto
    ieri

    È approdato su Viviroma quel “Genio di professione e Recensore indelicato” de IL TRASATTI. Consiglio a tutti di seguire le sue geniali ed ironiche recensioni ????

    Screenshot_20200408-220926_Instagram

  • IL TRASATTI ha condiviso una foto.
    ieri

    L'IMMORTALE
    Opera prima per Marco D'Amore che si cimenta con la macchina da presa in un lungometraggio che funge da introduzione all'ultima stagione di Gomorra, e che introduzione aggiungerei.
    Il mitologico Ciro Di Marzio, reduce dall'ennesimo attentato ai suoi danni, vive una nuova avventura condita però sempre con la stessa salsa, quella della sua terra d'origine.
    Nonostante le ambientazioni siano molto diverse da quelle della serie, la regia e le atmosfere sono in linea con quanto raccontanto da Sollima e compagnia; questa tanto breve quanto intensa storia di Ciro riesce a catturare molto di più rispetto all'ultima stagione di Gomorra, che risentiva infatti della mancanza di quest'ultimo, colonna portante della serie insieme a Genny.
    Perfetta a mio parere la sequenza finale, che spalanca le porte alla stagione conclusiva.

  • IL TRASATTI ha stretto amicizia con Aurora Geri
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con IL TRASATTI
  • IL TRASATTI ha una nuova cover profilo.

    ieri

  • Aurora Geri ha condiviso una foto.
    ieri

    ''Cena in familia''
    Acrilico su cartone telato
    18x13 cm
    _
    Diplomata al Liceo Artistico Statale Caravaggio (Ex Mario Mafai), nel 2017.
    Frequento il terzo anno, del triennio di Pittura, all’Accademia di Belle Arti di Roma.
    Come professore di pittura, i primi due anni, ho avuto Bondi Moreno e, quest'ultimo anno, Scolamiero Vincenzo. Entrambi noti pittori contemporanei.
    Nei miei lavori, il legame con la famiglia, il passato ed il quotidiano, sono il tema predominante, una continua ricerca del bello nel semplice, tramite immagini, ricordi e soprattutto, uno studio approfondito del colore, andando a saturare ed accendere la raffigurazione.
    Sono nata in una famiglia di artisti. Grazie a mia madre e mia nonna, entrambe pittrici, sono cresciuta in un ambiente creativo, colorato e completamente immerso da quadri e tele da dipingere.

    Riccardo Antinori Dovresti postare particolari del quadro così non si vede ne la pennellata ne i dettagli. Così da lontano sembrano impressionisti
    21 ore fa 39 minuti fa
  • Maru78
    ieri

    BIOGRAFIA - La sua costante è un esigenza di cambiamento e le sue idee talmente tante da portarla a dipingere anche quattro opere contemporaneamente; riesce a dipingere 45 opere in un anno. Appassionata di cinema ( film horror- fantascienza), musica, scienza, geometria, porta le sue ispirazioni al punto cruciale, esprimendole sull’opera. Nei suoi dipinti troviamo raffigurati ufo, leggende metropolitane, vari ordini mondiali, raffigurazioni massoniche, ma anche soggetti naturali quali ritratti, paesaggi ed animali. Il tutto mai nella norma, con la voglia di stupire lo spettatore, per dar modo di soffermarsi a pensare all’opera stessa.

  • Aurora Geri ha una nuova cover profilo.

    ieri

  • Aurora Geri ha una nuova cover profilo.

    ieri

Chi è in linea