Abbiamo visto la 'Finale Roma Fringe Festival 2020' al Teatro Vascello

Sabato, 25 Gennaio 2020

Grande emozione ieri al teatro Vascello per la finale del Roma Fringe Festival 2020. In gara gli spettacoli 'La difficilissima storia della vita di Ciccio Speranza', 'Antigone' e 'S'accabadora'.

Quest'ultimo ha deluso un po' le aspettative utilizzando una drammaturgia in naftalina, una regia sullo stesso tenore e videomapping di cui ci stiamo ancora chiedendo il valore aggiunto.

Lo spettacolo 'La difficilissima storia della vita di Ciccio Speranza' vince e stravince premio della stampa, critica e come miglior spettacolo. Grazie a una drammaturgia basata su grammelot e a una regia asciutta, evocativa, efficace, il sogno di Ciccio di diventare il più grande ballerino della città, nonostante le sue origini agricole, supera la dimensione esclusiva dell'omosessualità per sublimare la più ampia dimensione del sogno. È stato facile empatizzare già solo vedendo il corpulento attore in tutù che si affaccenda nelle mansioni necessarie insieme al fratello 'scemo di guerra' e al padre, ligio ai doveri della campagna. Ancor più facile apprezzare l'originalità e la raffinatezza in scelte registiche quali il cambio delle stagioni, la preghiera, l'uso scarno di oggetti scenografici, la chicca del momento intimo-confessionale sotto l'occhio di bue e tanti altri, fuori dai canoni classici. Insomma in perfetto stile Fringe, uno spettacolo che meritava una finale e che ci ha riscaldato il cuore non tanto o solo per l'ottima riuscita ma per aver dato lustro e linfa al sacro teatro. Come abbiamo visto ieri non è così scontato. 

Lo spettacolo 'Antigone', fuffa allo stato puro, borioso e irrispettoso, a braccio, improvvisato ma non di improvvisazione, senza senso o valore, retorico, banale, inutilmente aggressivo, ci ha annoiato e a tratti irritato per circa un'ora.

Come sia arrivato in finale rimarrà un interrogativo, per fortuna il premio Fringe è stato assegnato al migliore.

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Socialnetwork

Chi è in linea