Abbiamo visto SICILIANO per caso? al Teatro Golden

Mercoledì, 15 Gennaio 2020

 

SICILIANO per caso ?

Teatro Golden

fino al 2 febbraio

§§§§§

Roma 15 gennaio 2020                                                           by : Moretti Maurizio

 

 

January-15-20 20:16:16.jpeg (600×600)

Raccontare il “lussuoso vincolo dell’appartenenza”, quando si parla di Radici da non estirpare ma da prolungare, il tutto in tempo di migranti è, per  Gianfranco Jannuzzo, il narrare la storia di una domanda : Siciliano, per caso? Che, oltre a dare il titolo a questo monologo, costituisce il leit motive del personaggio, Giovannino Pattarizzuti che, dalla sua Saponara Marittima (a nord di Messina) parte, per il Continente, dopo un intrigo amoroso e, cercando di sopravvivere al meglio, fa tappa a Catanzaro, Napoli, Roma, Firenze e poi Milano.

Le caratterizzazioni infinite dei vari personaggi e l’agilità con cui Gianfranco Jannuzzo passa da un dialetto all’altro, fa di questo lavoro, scritto da Roberto d’Alessandro e Andrea Lolli, ed accompagnato da numerose slide sul fondale, un perfetto abito di scena per un istrionico caratterista come Gianfranco Jannuzzo,  che lascia in sospeso l’antico tema di fondo dell’accoglienza. Ben rappresentato, quest’ultimo, sia dalle difficoltà che dalle diffidenze incontrate dal protagonista, a partire dal tentativo insito nella domanda dell’individuazione della provenienza, sia da una considerazione sulla Terra di Sicilia abituata, come da Omerica memoria, prima ad accogliere e poi a fare domande. Lasciamo quindi in sospeso l’esito, della storia di Giovannino Pattarizzuti, che scoprirete a teatro se, si integrerà a Milano o tornerà al suo paesino siciliano.

In fine, ma non ultimo, anche con questo spettacolo il Teatro Golden ha voluto sostenere la Onlus Peter Pan che, in occasione del suo decimo anniversario di attività, ha voluto dedicare la raccolta della sua “casetta”, a finanziare il progetto per un passaporto sanitario per i bambini malati, consistente in un microchip, contenente tutti i dati sanitari del piccolo paziente e che, qualsiasi medico in tutto il mondo può consultare. Così che i bambini possono viaggiare liberamente sentendosi accolti ovunque vadano.

                            MxM  ✍︎

 

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Autore

MxM

Altri articoli di MxM

Socialnetwork

Eventi

Chi è in linea