Abbiamo visto ESSEREMME al Teatro Basilica

Domenica, 12 Gennaio 2020

Esseremme, ovvero il sogno di Esse e l'incubo di Emme, è uno spaccato introspettivo nell’animo di due fratelli gemelli non identificati, senza un vero nome perché si chiamano con due iniziali, protagonisti di un avvincente atto unico surreale, psicologico, noir e ironico.

I due gemelli sono tormentati da incubi che ne svelano le loro ossessioni e paure: chi è nato primo dei due e quindi è il primogenito, if futuro Re? come è morta la mamma? il padre, presente solo in video, si cura di loro o vuole ucciderli? e chi sono e che vogliono gli strani vicini di casa? Sono complici del padre? La vicina, che assomiglia alla mamma, è una specie di strega dai poteri telepatici?

Stefano Vona Bianchini, autore, regista e coprotagonista, come rivela delle sue note di regia, ha riversato nella pièce suggestioni provenienti dai suoi ricordi cinematografici e televisivi degli anni 80: Ritorno al futuro, Beetle Juice, I Goonies, La Famiglia Adams, i quiz televisivi, la musica rock.

Nei sogni dei ragazzi la sempre presente coppia dei vicini di casa, lascia immaginare un’ambientazione e dei rapporti di vicinato propri della provincia americana. La collocazione temporale è moderna: il padre si collega con i ragazzi in videochiamata, si parla di connessione Bluetooth, anche se il telefono in scena ha il filo. I costumi incuriosiscono: i due ragazzi sono vestiti di rosso e nero con capi di colore opposti a quelli dell’altro; le scritte Hate e Love dietro i gilet ricompongono il loro dualismo come un completo cerchio Yin e Yang.

Nel susseguirsi di tre incubi che vedono coinvolti i gemelli in efferati delitti familiari, il pubblico viene catturato dal ritmo dei passaggi tra sogno e assurda realtà, dalle rapide battute surreali e divertenti, dai simmetrici e sincronici movimenti scenici ottimamente curati dalla coreografa Jacqueline Bulnes, e dalla interpretazione impeccabile degli attori.

Si ride, si rivivono emozioni adolescenziali dovute ai tipicamente difficili rapporti familiari, si cerca di capire dove finisce il sogno e inizia la storia vera, ci si diverte con le battute e la musica dal vivo suonata e cantata dai due gemelli.

Quello che rimane a fine spettacolo è il piacere di aver assistito ad un’operazione fantasiosa ed estetica, una buona prova d’attore di tutti i quattro interpreti sul palco, e una riflessione sui traumi inconsci che possono essere causati da un genitore freddo, distaccato e preso da sè. Complimenti a tutti.

Dal 9 al 12 gennaio 2020

ESSEREMME
Ovvero il sogno di Esse e l'incubo di Emme
Scritto e diretto da Stefano Vona Bianchini
Musiche originali di Giuseppe D'Amico
Con Simone Corbisiero, Valeria Romanelli,
Giorgio Squilloni e Stefano Vona Bianchini
Costumi di Luisa Broksovijc
Assistente alla regia Giorgio Squilloni

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Socialnetwork

  • Monia Manzo ha creato un nuovo articolo

    18 ore fa 34 minuti fa

    TUTTE A CASA

    Al via da oggi 1° luglio il crowdfunding per “ Tutte a casa - Donne, Lavoro, Relazioni ai tempi del Covid-19 ” il documentario partecipato che narra il rapporto tra donne e lavoro ai tempi del Coronavirus. La piattaforma è Produzioni dal basso . Il progetto è stato ideato da un gruppo di professioniste dello spettacolo, documentariste,...

    Arte
  • Monia Manzo ha creato un nuovo articolo

    21 ore fa 29 minuti fa

    SUNSET DRIVE IN Il tuo cinema all’aperto negli Studios di Cinecittà

    SUNSET DRIVE IN Il tuo cinema all’aperto negli Studios di Cinecittà Nella cornice di Cinecittà Studios, il 3 luglio 2020 apre Sunset Drive In , un cinema all'aperto in grado di ospitare 160 automobili e 320 spettatori. Con due programmazioni a serata, sarà aperto dal venerdì alla domenica a partire dalle ore 20:00. Un’esperienza che richiama un...

    Cinema
  • Monia Manzo ha creato un nuovo articolo

    21 ore fa 38 minuti fa

    OSTIA ANTICA FESTIVAL 2020

    OSTIA ANTICA FESTIVAL 2020 Dal 1 luglio aprono le prevendite per i primi 7 spettacoli annunciati in cartellone di Ostia Antica Festival 2020. 31 Luglio: Francesco Montanari rilegge i Menecmi di Plauto. La prima commedia degli equivoci 2 Agosto: Arturo racconta Brachetti. Intervista frizzante tra vita e palcoscenico con Arturo Brachetti 8 Agosto:...

    Teatro
  • Monia Manzo ha creato un nuovo articolo

    21 ore fa 41 minuti fa

    LA VOLTA BUONA

    Con La volta buona , Vincenzo Marra , ci regala una storia di sentimenti, di racconto del degrado sociale nonché umano, sia in Italia che in Uruguay. Come molti altri è nella sezione “Alice nella città’” e come sappiamo tutti i protagonisti sono giovani o bambini, come quello scelto dal regista per interpretare il protagonista del film: Pablito....

    Cinema
  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    ieri

    GLI ANNI AMARI

    Non poteva che essere la biografia dell’icona del movimento lgbt italiano, Mario Mieli , controverso pioniere della sessualità oltre gli schemi e cantore della fisicità del corpo e dei contatti, a inaugurare il ritorno al cinema italiano dopo i mesi di chiusura . Con il suo quinto lungometraggio, Adriatico rilegge gli anni 70 attraverso la vita...

    Cinema
  • Riccardo Antinori ha aggiunto un nuovo evento.
    ieri
  • Riccardo Antinori ha condiviso una foto in Cinema
    ieri

    Le foto dei Film usciti nel 2020
  • Redazione ha stretto amicizia con Uffstampa
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con Uffstampa
  • Monia Manzo ha stretto amicizia con Uffstampa
  • Monia Manzo
    2 giorni fa

    SUNSET DRIVE IN

    Il tuo cinema all’aperto negli Studios di Cinecittà



    Nella cornice di Cinecittà Studios, il 3 luglio 2020 apre Sunset Drive In, un cinema all'aperto in grado di ospitare 160 automobili e 320 spettatori. Con due programmazioni a serata, sarà aperto dal venerdì alla domenica a partire dalle ore 20:00. Un’esperienza che richiama un intrattenimento old style, riproposto in chiave attuale, che vi terrà compagnia fino ad ottobre nel massimo rispetto delle norme di sicurezza. Il nuovo progetto socio-culturale di Sunset Drive In, con il primo spettacolo previsto venerdì 3 luglio 2020, si svolgerà nello spazio antistante al Teatro 3 di Cinecittà Studios: 6mila metri quadri in grado di ospitare 160 automobili dalle quali guardare comodamente lo schermo da 100mq.



    Il progetto, nato come manifesto della cultura cinematografica

  • Monia Manzo ha condiviso 11 foto nell'album Foto di Monia Manzo
    3 giorni fa

  • Raz Degan ha stretto amicizia con Maru78
  • Serafin ha condiviso 3 foto nell'album Foto di Serafin
    4 giorni fa

    Salve amici, mi presento. Mi chiamo Serafin, sono un dottore sportivo che faccio anche il mestiere di ricercatore e divulgatore di storia e storia dell’arte. Il centro e fulcro della mia ricerca è Roma, dove sono andato per una trentina di volte. I miei primi viaggi a Roma furono fatte come un semplice turista, ma alla fine Roma è diventata la mia seconda casa e la prima ragione per uscire dal mio paese, Ceuta, nel sud della Spagna nello stretto di Gibilterra.
    Fino ad oggi ho fatto tre interventi con Roma al centro della argomentazione principale:
    La capella Sistina e le Stanze
    la tomba di Pietro sotto L’altare della Confessione
    L’ultima Marcia su Roma, un racconto della fine della Repubblica e l’inizio dell’impero Romano.
    Prossimamente verranno la luce le giornate su Raffaello, sei giorni sulla vita e opere del “Divin Pittore”.
    Saluti

  • Monia Manzo ha stretto amicizia con CARLA TORRIOLI
  • Monia Manzo sono entrati nel gruppo Curarsi a Roma

Chi è in linea