Viviroma.it spettacoli a Roma - Abbiamo visto "Germania Anni '20" di Giancarlo Sepe al Teatro La Comunità di Roma

Lunedì, 09 Dicembre 2019

Spettacolo nello spettacolo quello di Sepe. Il palco si trasforma in un set cinematografico dove si susseguono quadri pittorici dalle pennellate forti e brucianti, come la sconfitta della Germania nella Prima Guerra Mondiale.

sepe01La tela è la città ormai buia. Gli spari sono il sottofondo. I personaggi sono i cittadini, affamati e in miseria che cercano di sopravvivere commettendo crimini e uccisioni. La prosa è spesso in tedesco, ma poco conta perché le immagini rendono molto più delle parole che, una volta in italiano, perdono forza e consistenza. La scenografia, i costumi, trucco e parrucco, le musiche, il gioco di luci, le pantomime fanno di questo spettacolo un capolavoro. Un capolavoro -1. Quel -1 è rappresentato dall’incursione nel genere musical di cui davvero non ce n’era bisogno. Il movimento famelico e energico degli attori esprime già tutto e la stasi del canto interrompe un flusso sincronico che toglie più che aggiungere.

sepe02
Ovazione di pubblico meritatissima per gli attori che hanno sostenuto lo spettacolo dall’inizio alla fine senza sbavature e senza mai oltrepassare le righe tracciate dal regista che ha voluto delineare un’epoca storica socialmente e culturalmente già tanto scandagliata ma con una lettura sociologica moderna, dando voce alla condizione delle donne, sfruttate e umiliate nel corpo e nell’anima per un tozzo di pane, alla violenza che in quegli anni permeava la società tedesca con la triste ombra del nazismo e al desiderio di riscatto dei giovani che confidavano nelle espressioni culturali per rompere quegli schemi. Il risultato è stato un viaggio estetico sublime che ha superato le tavole del palco per permearsi di odori e rumori della Germania di quel tempo. Un po’ per ricordare, un po’ per dimenticare.

sepe03

sepe04

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Post dai gruppi

Chi è in linea