Abbiamo visto CHE FINE HANNO FATTO BETTE DAVIS E JOAN CRAWFORD? al Off/Off Theatre

Lunedì, 28 Ottobre 2019

Abbiamo visto CHE FINE HANNO FATTO BETTE DAVIS E JOAN CRAWFORD? domenica 27 ottobre al Off/Off theatre

Florian Metateatro e Stellarfilm con il sostegno di ProdigioDivino

di Jean Marboeuf
traduzione Riccardo Castagnari

con
Gianni De Feo
Riccardo Castagnari

regia
Fabrizio Bancale

Scene Roberto RInaldi
musiche originali Francesco Verdinelli
assistente alla regia Sebastiano Di Martino
disegno luci Alessio Pascale
ufficio stampa Carla Fabi Roberta Savona

Che fine hanno fatto Bette Davis e Joan Crawford Gianni De Feo Riccardo Castagnari Foto di Giancarlo Casnati

Il titolo del testo, scritto da Jean Marboeuf, rimanda al film del 1962 “ Che fine ha fatto Baby Jane?”, un thriller psicologico diretto da Robert Aldrich ed  interpretato da due stelle del cinema, ormai al tramonto, quali Bette Davis e Joan Crawford.  Il film è celebre anche  per aver unito queste due grandi star della vecchia Hollywood, nonché acerrime rivali dello schermo. Sono divenute famose le  scenate, i  litigi, i  dispetti e le minacce durante la lavorazione del film. Basti ricordare, fra i tanti episodi , che nella scena in cui Jane picchia Blanche, la Crawford ottenne una controfigura per paura che la Davis potesse farle del male. Tuttavia  in una scena molto ravvicinata la Crawford fu colpita molto violentemente alla testa dalla Davis, tanto che furono necessari dei punti. Di contro, in un’altra scena , dove Jane trascina Blanche, la Crawford si rese  pesante e resistente per affliggere  la schiena dolorante della Davis.

Jean Marboeuf , riprendendo aneddoti e fatti realmente accaduti costruisce una corrispondenza, uno scambio di lettere, che si sviluppa in un  crescendo che va da frasi di circostanza a schermaglie verbali caustiche e feroci.

I due personaggi femminili della pièce sono interpretati da due uomini. Il racconto prende vita dagli accordi iniziali per il film e si conclude con la morte di Joan Crawford. Con un ritmo serrato ed avvincente si alternano sulla scena i monologhi  di De Feo/Davis e  Castagnari/Crawford. I due attori riescono a farci vedere l’aspetto feroce, disumano e cattivo dei due personaggi. Ma anche la fragilità di due donne sole ormai sul viale del tramonto. Grazie alla bravura di De Feo e Castagnaro ed  alla regia di Fabrizio Bancale il lavoro, pur nelle sue estremizzazioni , non rischia mai di cadere in una caricatura. Risulta invece teso, ben serrato , intenso e pervaso di un umorismo pungente.

Le scene di Roberto Rinaldi, che riproducono appartamenti, set e camerini delle due dive, sono scarne, suggestive e funzionali.

Le musiche originali di Francesco Verdinelli  creano suggestioni diverse nelle diverse situazioni. Alcune canzoni indimenticabili, eseguite dai due attori, ci rimandano ad epoche passate facendo scorrere un velo  di malinconia. In definitiva  un buon  lavoro che vale la pena di vedere.

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Socialnetwork

  • Riccardo Antinori ha aggiunto un nuovo evento.
    16 ore fa 33 minuti fa
  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    16 ore fa 41 minuti fa

    FARE LA SPESA. Genio romanaccio sconosciuto...

    E' l’unica cosa che mi spaventa. L a prima cosa che provi a fare è ordinarla online. I siti erano talmente intasati che dopo un po’ m’appariva direttamente la scritta STOCAZZO. All’inizio pensavo che fosse er nome della ditta de consegne, poi ho capito: DOVEVO USCÌ. Me comincio a preparà alle 10 pe uscì a mezzogiorno. Quando ho finito la...

    Libri
  • Luigi263 ha una nuova cover profilo.

    21 ore fa 7 minuti fa

  • Luigi263 ha caricato un nuovo avatar
  • Raffaella Zannetti ha stretto amicizia con Luigi263
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con Luigi263
  • Aurora Geri ha stretto amicizia con Riccardo Antinori
  • IL TRASATTI ha stretto amicizia con Riccardo Antinori
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con Saltatempo
  • Claudio Boglione ha stretto amicizia con Saltatempo
  • Eleonora Bavastro condiviso Aurora Geri foto
    ieri

    È approdata su Viviroma Aurora Geri. Giovane artista che ha deciso di collaborare con noi. Consiglio a tutti di non perdere la delicatezza e la profondità delle sue opere.

    Aurora geri

  • Eleonora Bavastro condiviso IL TRASATTI foto
    ieri

    È approdato su Viviroma quel “Genio di professione e Recensore indelicato” de IL TRASATTI. Consiglio a tutti di seguire le sue geniali ed ironiche recensioni ????

    Screenshot_20200408-220926_Instagram

  • IL TRASATTI ha condiviso una foto.
    ieri

    L'IMMORTALE
    Opera prima per Marco D'Amore che si cimenta con la macchina da presa in un lungometraggio che funge da introduzione all'ultima stagione di Gomorra, e che introduzione aggiungerei.
    Il mitologico Ciro Di Marzio, reduce dall'ennesimo attentato ai suoi danni, vive una nuova avventura condita però sempre con la stessa salsa, quella della sua terra d'origine.
    Nonostante le ambientazioni siano molto diverse da quelle della serie, la regia e le atmosfere sono in linea con quanto raccontanto da Sollima e compagnia; questa tanto breve quanto intensa storia di Ciro riesce a catturare molto di più rispetto all'ultima stagione di Gomorra, che risentiva infatti della mancanza di quest'ultimo, colonna portante della serie insieme a Genny.
    Perfetta a mio parere la sequenza finale, che spalanca le porte alla stagione conclusiva.

  • IL TRASATTI ha stretto amicizia con Aurora Geri
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con IL TRASATTI
  • IL TRASATTI ha una nuova cover profilo.

    ieri

  • Aurora Geri ha condiviso una foto.
    ieri

    ''Cena in familia''
    Acrilico su cartone telato
    18x13 cm
    _
    Diplomata al Liceo Artistico Statale Caravaggio (Ex Mario Mafai), nel 2017.
    Frequento il terzo anno, del triennio di Pittura, all’Accademia di Belle Arti di Roma.
    Come professore di pittura, i primi due anni, ho avuto Bondi Moreno e, quest'ultimo anno, Scolamiero Vincenzo. Entrambi noti pittori contemporanei.
    Nei miei lavori, il legame con la famiglia, il passato ed il quotidiano, sono il tema predominante, una continua ricerca del bello nel semplice, tramite immagini, ricordi e soprattutto, uno studio approfondito del colore, andando a saturare ed accendere la raffigurazione.
    Sono nata in una famiglia di artisti. Grazie a mia madre e mia nonna, entrambe pittrici, sono cresciuta in un ambiente creativo, colorato e completamente immerso da quadri e tele da dipingere.

    Riccardo Antinori Dovresti postare particolari del quadro così non si vede ne la pennellata ne i dettagli. Così da lontano sembrano impressionisti
    21 ore fa 53 minuti fa
  • Maru78
    ieri

    BIOGRAFIA - La sua costante è un esigenza di cambiamento e le sue idee talmente tante da portarla a dipingere anche quattro opere contemporaneamente; riesce a dipingere 45 opere in un anno. Appassionata di cinema ( film horror- fantascienza), musica, scienza, geometria, porta le sue ispirazioni al punto cruciale, esprimendole sull’opera. Nei suoi dipinti troviamo raffigurati ufo, leggende metropolitane, vari ordini mondiali, raffigurazioni massoniche, ma anche soggetti naturali quali ritratti, paesaggi ed animali. Il tutto mai nella norma, con la voglia di stupire lo spettatore, per dar modo di soffermarsi a pensare all’opera stessa.

  • Aurora Geri ha una nuova cover profilo.

    ieri

  • Aurora Geri ha una nuova cover profilo.

    ieri

Chi è in linea