Viviroma.it spettacoli a Roma - Abbiamo visto Rugantino al Teatro Sistina e ci ha incantati

Venerdì, 28 Dicembre 2018

Allestimento storico originale con scene e costumi di Giulio Coltellacci, il Sistina dopo anni ripropone Rugantino con le magnifiche musiche del Maestro Trovajoli.

8df5cbbbcd16e60fa1363390.jpg (2100×1575)

Eccezionale Enrico Montesano, che interpretò per la prima volta il ruolo del protagonista nel 1978 e che oggi, con 40 anni di esperienza in più, rende il personaggio sublime nella sua innocenza, cialtroneria, irriverenza, fierezza e romanità.

 

Rosetta è interpretata dalla bellissima Serena Autieri, che concilia la grazia ad una voce incantevole e potente, capace di rendere al meglio tutta la malinconica bellezza delle melodie.

bb1ad35822c1ee58d31f5e57.jpg (2100×1575)

I protagonisti sono accompagnati da un bravissimo Mastro Titta, interpretato da Antonello Fassari, una esuberante Edy Angelillo nel ruolo di Eusebia e da uno strepitoso Giulio Farnese nel ruolo di Don Nicolò, che rende perfettamente il grottesco della nobiltà della Roma papalina.

 

La costruzione scenica funziona perfettamente grazie ad un cast di attori, ballerini e cantanti, nell’originale storica regia di Pietro Garinei.

 

Questo grande classico immerge il pubblico nella bellezza della romanità, nel dialetto romanesco, nella decadenza malinconica della città, nella scanzonata leggerezza del popolo, nell’ironia disincantata e nella bontà di cuore dei personaggi, perché come dice il protagonista “Noi Romani, sèmo tutti Rugantini! Con la voglia de sembra’ duri, gente che ce sanno fa’”.

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Chi è in linea