Evento Video Essay Film Festival (VEFF)

cover photo

Video Essay Film Festival (VEFF)

Video Essay Film Festival (VEFF)

DIPARTIMENTO DI STORIA, ANTROPOLOGIA, RELIGIONI, ARTE, SPETTACOLO (SARAS) DELLA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

FONDAZIONE CINEMA PER ROMA

MAXXI - MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO

 

La nuova critica cinematografica parla per immagini: al via la prima edizione del Video Essay Film Festival, una delle principali novità di Cinema al MAXXI 2020

 

Il concorso internazionale è aperto a studenti universitari, accademie e scuole di cinema di tutto il mondo

 

Una giuria presieduta da Laura Delli Colli e composta da critici, professionisti appartenenti al mondo del cinema, della tv e del web e docenti universitari premierà le migliori espressioni di uno dei generi online più frequentati e innovativi

 

La prima edizione del Video Essay Film Festival (VEFF) sarà una delle principali novità di Cinema al MAXXI 2020 che quest’anno si svolgerà da mercoledì 12 febbraio a domenica 29 marzo.

 

Il VEFF – organizzato da Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte, Spettacolo (SARAS) della Sapienza Università di Roma, Fondazione Cinema per Roma e MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo – intende promuovere uno dei generi più frequentati on line, una nuova forma di critica e riflessione sull'audiovisivo svolta attraverso le immagini e, anzitutto, il montaggio. Il concorso, curato da Andrea Minuz e Mario Sesti, sarà rivolto a tutti gli studenti universitari delle accademie e delle scuole di cinema nazionali e internazionali.

 

“Si tratta di un festival radicalmente innovativo rispetto a quelli che esistono ed è significativo che, una volta tanto, nasca da istituzioni come l’università, un museo d’arte contemporanea e la Fondazione Cinema per Roma capaci, insieme, di pensare al futuro” ha detto Mario Sesti.

 

“Questa collaborazione è estremamente vitale per l'Università – ha spiegato Andrea Minuz – Sia perché offre agli studenti una vetrina di grande importanza, sia perché li mette nelle condizioni di sperimentare un linguaggio nuovo, fatto apposta per ridurre le distanze tra il discorso critico-teorico che affrontano nei corsi di storia del cinema e le pratiche audiovisive”.

I partecipanti potranno proporre un saggio critico (su un autore, un tema, un genere) approfondendo tematiche legate al cinema e alla serialità televisiva contemporanea, focalizzando l’attenzione sul rapporto tra i media e le arti, ma anche scegliendo forme più ludico-sperimentali come re-cut trailer, sweded trailer e mash up. Il prodotto audiovisivo non dovrà comunque superare il limite massimo di quindici minuti, titoli di testa e di coda inclusi.

Il materiale inviato sarà valutato da una giuria presieduta da Laura Delli Colli, Presidente della Fondazione Cinema per Roma, e composta da critici, professionisti appartenenti al mondo del cinema, della tv e del web e docenti universitari, che sceglierà i cinque migliori prodotti audiovisivi che saranno infine proiettati nell’ambito del Video Essay Film Festival presso il MAXXI. Gli autori dei cinque video essay selezionati riceveranno in omaggio l’accredito della prossima edizione della Festa del Cinema di Roma, mentre il vincitore avrà in aggiunta l’abbonamento annuale per il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo.  

COME PARTECIPARE

VIDEOESSAY FILM FESTIVAL

BANDO DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

Il Dipartimento di Storia, Antropologia, Arte, Spettacolo (SARAS) della Sapienza Università di Roma, la Fondazione Cinema per Roma e il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo presentano la prima edizione del Videoessay Film Festival (VFF), un’iniziativa pensata per tutti gli studenti universitari, delle accademie e scuole di cinema nazionali e internazionali che si cimentano con le nuove forme di critica attraverso il video, ovvero la produzione di videoessay, re-cut trailer, mash up, ecc. La rassegna vuole essere un veicolo attraverso cui favorire lo scambio di creatività e saperi tra studenti di ambiti disciplinari diversi e allo stesso tempo offrire un’importante occasione di visibilità ai prodotti realizzati. L’ambito dei videoessay è un campo estremamente rappresentativo della cultura delle immagini contemporanea e delle nuove forme della critica, che coinvolge in modo particolare i più giovani, nati e cresciuti con competenze digitali e dotati di uno sguardo sul cinema profondamente diverso rispetto al passato. La collaborazione tra le tre istituzioni che trova la sua applicazione nel Videoessay Film Festival si offre quindi come occasione ideale per esplorare questo nuovo territorio e dare agli studenti l’opportunità di confrontarsi sul terreno delle nuove pratiche dell’audiovisivo e del discorso critico sul cinema, sui media, e sulle forme di sperimentazione artistica.

ART. 1 - CONCORSO

Il Videoessay Film Festival privilegia le nuove forme di critica e riflessione sull'audiovisivo svolta attraverso le immagini e anzitutto attraverso il montaggio. Lavori che rimontano e remixano le immagini cinematografiche per interrogarne il significato in chiave critica e interpretativa, esperienze che guardano al passato e alla storia del cinema (al found footage sperimentale, al film-saggio, alla tradizione del documentario sul cinema) ma che si contaminano con le pratiche ludiche e ibride del presente e delle nuove forme di cinefilia della rete (mash-up, re-cut trailer, supercut).

Ogni partecipante può dunque candidarsi con una proposta legata ad uno dei vari ambiti delle forme del videoessay: saggio critico su un autore, un tema, un genere che può affrontare sia il cinema che la serialità televisiva contemporanea o il rapporto tra i media e le arti, ma anche forme più ludico-sperimentali come re-cut trailer, sweded trailer, mash up. Il prodotto audiovisivo non dovrà comunque superare il limite massimo di 15 minuti (titoli di testa e di coda inclusi).

ART. 2 - MODALITÀ DI ISCRIZIONE

L’iscrizione è gratuita.
Per la preselezione saranno accettati esclusivamente i film caricati attraverso la piattaforma on line STARBASE. Si prega di seguire le apposite indicazioni nella scheda di presentazione on line con le seguenti specifiche tecniche minime MPEG-2 720x576 4Mbp/s.

ART. 3 - REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Referente del progetto
Colui che iscrive il videoessay al concorso si assume la responsabilità di essere il legittimo rappresentante, autorizzato da tutti gli aventi diritto sull’opera. La dichiarazione resa dal soggetto al momento della

sottoscrizione della scheda di iscrizione esonera gli enti organizzatori dalla verifica della effettiva acquisizione dei diritti, manlevando gli organizzatori da eventuali rivendicazione di terzi.
Per i videoessay che saranno selezionati, gli enti organizzatori verificheranno preventivamente alla proiezione pubblica, 
l’effettiva acquisizione di tutti i diritti.

Condizioni necessarie per poter partecipare
Per poter partecipare alla selezione, l’autore del videoessay al momento dell’iscrizione deve essere iscritto presso università pubbliche o private, accademie e scuole di cinema italiane o straniere e deve aver ricevuto da tutti i partecipanti al progetto, l'assenso alla partecipazione e l'adesione alle modalità di iscrizione e premiazione.
Tutti i videoessay (italiani o stranieri) dovranno essere integrati con sottotitoli in inglese.
Possono essere iscritti progetti che abbiano già partecipato ad altri concorsi a patto che non siano già stati premiati.

ART. 4 – TERMINE E DURATA

La durata massima dei videoessay è di 15 minuti.
Il termine ul
timo per l’iscrizione è materiale è lunedì 9 marzo. Non saranno presi in considerazione lavori pervenuti dopo quella data.

ART. 5 - MODALITÀ DI SELEZIONE E VOTAZIONE

Il materiale inviato sarà valutato da una giuria composta da critici, professionisti appartenenti al mondo del cinema, della tv e del web e docenti universitari, che sceglierà i cinque migliori prodotti audiovisivi che saranno infine proiettati durante il Videoessay Film Festival, nell’ambito dell’edizione 2020 di Cinema al MAXXI. In questa occasione verrà annunciato il vincitore.

ART. 6 - PREMI

Gli autori dei cinque videoessay selezionati riceveranno in omaggio l’accredito della prossima edizione della Festa del Cinema di Roma, mentre il vincitore avrà in aggiunta la card myMAXXI, l’abbonamento annuale per il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo. I 5 videoessay selezionati verranno presentati al MAXXI nel corso della premiazione.

ART. 7 - ALTRE AVVERTENZE DI AMMISSIONE E SELEZIONE

Il materiale audiovisivo presentato non è soggetto a vincoli tematici di alcun tipo, purché non risulti contrario a norme di legge o risulti lesivo e offensivo dei diritti umani e della dignità della persona o comunque contrario ai principi etici e morali. Non saranno accettati lavori di cui non si dispongano di tutti i diritti (musica, immagini, attori, ecc). L'organizzazione può richiedere documenti che attestino la concessione dei diritti qualora vi siano dubbi o riserve.

ART.8 - ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

La partecipazione al bando comporta il rispetto del presente Regolamento. È responsabilità di chi iscrive il videoessay garantire di essere legittimamente autorizzato a farlo.

I materiali dovranno essere caricati entro e non oltre lunedì 9 marzo.

 

Categoria
Cinema
Orario
14 Mar 2020 alle 20:00 - 14 Mar 2020 alle 20:00
Luogo
MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo
Avvenimento
Giornaliero
Amministratori Evento
Claudio Boglione

Socialnetwork

Chi è in linea