Evento Rassegna letteraria “Conseguenze d’Amore e Disamore”

cover photo

Rassegna letteraria “Conseguenze d’Amore e Disamore”

Rassegna letteraria “Conseguenze d’Amore e Disamore”

Il 24 giugno 2019, alle ore 18:30, con Dacia Maraini si apre la seconda edizione della rassegna letteraria Conseguenze d’Amore e Disamore, ideata e organizzata da Olga Lumia, insegnante di filosofia, autrice Tv e scrittrice.

 

Nella splendida location Hotel Savoy Roma, la scrittrice Dacia Maraini presenterà il suo ultimo romanzo Corpo felice e sarà introdotta dalla giornalista Lucia Annunziata.

 

Durante il dibattito, sarà esposta l’opera Punctum, dell’artista Corrado Delfini.

Sponsor ufficiali dell’evento, hotel Savoy Roma e Gnam Glam.

Le foto saranno a cura di Roberto Naviglio.

Tutti gli appuntamenti si terranno, alle ore 18,30 all’hotel Savoy, in via Ludovisi 15, a Roma.

Ingresso libero.

 

DACIA MARAINI: Nel 1962 pubblica il suo primo romanzo, La vacanza, cui seguono L’età del malessere (1963, ottiene il Premio Internazionale degli Editori “Formentor”) e A memoria (1967). Nel ’66 escono con il titolo Crudeltà all’aria aperta anche le sue poesie. Dal 1967 ad oggi, Dacia Maraini ha scritto più di trenta opere teatrali. Un altro romanzo viene pubblicato nel ‘72, Memorie di una ladra: Monica Vitti ne ricava uno dei suoi film più riusciti. L’anno successivo esce Donna in guerra, poi tradotto, come quasi tutti i suoi libri, in molte lingue. Nell’80 è la volta di Storia di Piera, scritto in collaborazione con Piera degli Esposti: Marco Ferreri ne ricaverà un fortunato film con Marcello Mastroianni. Degli anni Ottanta sono i romanzi Il treno per Helsinki (1984), sulla nostalgica ricerca degli entusiasmi del passato, e Isolina (1985), la storia toccante di una ragazza a cavallo tra Otto e Novecento. Nel ‘90 esce Lunga vita di Marianna Ucrìa, che vince il Campiello e altri prestigiosi premi, e ottiene un enorme successo di critica e pubblico. L’anno successivo escono la raccolta di poesie Viaggiando con passo di volpe e il libro di teatro Veronica, meritrice e scrittora. Nel ‘93 è la volta di Bagheria, un appassionante viaggio autobiografico nei luoghi d’infanzia, e Cercando Emma, che ripercorre la vicenda del romanzo Madame Bovary di Flaubert. Nel ‘94 il romanzo Voci, anch’esso vincitore di molti premi letterari, offre una nuova interpretazione sul tema della violenza sulle donne. I grandi temi sociali, la vita delle donne, i problemi dell'infanzia sono ancora al centro delle sue opere successive: il breve saggio sulla modernità e sull’aborto Un clandestino a bordo (1996), il libro intervista E tu chi eri? (1998) e la raccolta di racconti sulla violenza sull’infanzia Buio (1999, vincitore del Premio Strega). Del 1997 è il romanzo Dolce per sè, in cui una donna matura e giramondo scrive ad una bambina per evocare i ricordi del suo amore per un giovane violinista, descrivere viaggi, concerti, aneddoti familiari. Se amando troppo (1998) raccoglie le poesie scritte tra 1966 e il 1998. Tra il 2000 e il 2001 vengono pubblicati: Amata scrittura (in cui svela con passione e umiltà i segreti del mestiere di scrittore), Fare teatro 1966-2000 (che raccoglie quasi tutte le sue opere teatrali) e La nave per Kobe (in cui rievoca l'esperienza infantile della prigionia in Giappone). Nel 2003 escono invece Piera e gli assassini, il secondo libro scritto in collaborazione con Piera degli Esposti, e le favole di La pecora Dolly. La letteratura, la famiglia e il mistero del corpo sono i temi principali di Colomba (2004). Degli ultimi anni sono invece la raccolta di articoli I giorni di Antigone (2006) e il saggio Il gioco dell'universo (2007) di cui è coautrice insieme al padre. Ancora estremamente prolifica, Dacia Maraini viaggia attraverso il mondo partecipando a conferenze e prime dei suoi spettacoli. Nel 2008 ha pubblicato il romanzo Il treno dell'ultima notte, nel 2009 la raccolta di racconti La ragazza di via Maqueda, nel 2010 La seduzione dell'altrove, nel 2011 La grande festa, nel 2012 L'amore rubato e nel 2013 Chiara di Assisi. Elogio della disobbedienza. La bambina e il sognatore. Tre donne. Una Storia D'amore E Disamore e l’ultimo, del 2019, Corpo Felice. Storia Di Donne, Rivoluzioni E Un Figlio Che Se Ne Va.

 

Ufficio Stampa: Iolanda Pomposelli, For You Communication

E-mail: pressoffice@foryoucommunication.com

www.foryoucommunication.com

Categoria
Generale
Orario
24 Giu 2019 alle 18:30 - 24 Giu 2019 alle 20:30
Luogo
Hotel Savoy Roma
Amministratori Evento
Iolanda

Ospiti confermati