Evento Spoleto Festival dei due Mondi

cover photo

Spoleto Festival dei due Mondi

Spoleto Festival dei due Mondi

“Siamo davvero felici di ritrovare il nostro pubblico dopo questo lungo e oscuro periodo. Nel tempo trascorso, non abbiamo mai smesso di lavorare, tenendoci pronti, ogni giorno, ad affrontare i cambiamenti e le sorti imprevedibili legate all’emergenza Covid. Non potremo mettere in scena il programma già annunciato a marzo, ma le nuove date e gli spettacoli che presenteremo potranno garantire la sicurezza di tutti, oltre che, naturalmente, la qualità artistica e l’eccellenza che contraddistinguono la manifestazione. Sono un convinto assertore del potere vivifico della cultura e il mio augurio è quello di un rapido ritorno alla bellezza ristoratrice dell’Arte in tutte le sue molteplici espressioni.” (Giorgio Ferrara)

La 63a edizione del Festival dei Due Mondi si svolge quest’anno dal 20 al 23 e dal 27 al 30 agosto.

Vetrina d’eccellenza per i grandi artisti e per i giovani talenti emergenti, “officina” di creazioni originali, il Festival anche quest’anno inaugura con una nuova produzione, giovedì 20 agosto in Piazza Duomo. Pier Luigi Pizzi cura la regia, le scene e i costumi de L’Orfeo di Claudio Monteverdi, opera che dopo più di quattro secoli rimane un punto di riferimento per chi continua a credere nel valore culturale e spirituale di questo genere musicale, una favola in musica che tocca temi universali di indiscutibile attualità. Ottavio Dantone dirige l’Accademia Bizantina, Antonio Greco dirige il Coro Costanzo Porta. In scena un cast di cantanti e ballerini giovani e talentuosi. Il disegno luci è di Massimo Gasparon, le coreografie di Gino Potente.

Venerdì 21 agosto al Teatro Romano, Emma Dante mette in scena I Messaggeri, spettacolo-concerto tratto da Euripide e Sofocle, con canti e musica dei Fratelli Mancuso. Un racconto che accosta i messaggeri delle tragedie greche ai nostri messaggeri contemporanei, portatori di dolore e lutto. Una coproduzione Spoleto63 e Associazione Culturale Atto Unico.

è l'Amore il protagonista del terzo lavoro ispirato al Mito classico composto da Silvia Colasanti dopo Minotauro e Proserpine, su commissione del Festival: Arianna, Fedra, Didone, tre monodrammi per Attrice, Coro femminile e Orchestra su testo tratto dalle Epistulae Heroidum di Ovidio, in Piazza Duomo sabato 22 agosto. Isabella Ferrari interpreta le tre donne, tracciando un meraviglioso affresco dell'universo femminile. Adattamento e traduzione di René De Ceccatty. Roberto Abbado dirige l’Orchestra Giovanile Italiana, Gea Garatti dirige l’International Opera Choir. Il disegno luci è di Fiammetta Baldiserri.

Tecnica impeccabile e qualità interpretative fuori dal comune caratterizzano la giovane pianista salentina Beatrice Rana, star di fama mondiale nel mondo della musica classica internazionale. Premio Abbiati come miglior solista nel 2016, si esibisce per il pubblico di Spoleto in un eccezionale concerto di pianoforte, con musiche di Chopin. Albéniz e Ravel, al Teatro Romano domenica 23 agosto.

Il secondo fine settimana del Festival si apre giovedì 27 agosto al Teatro Romano con il ricordo della più grande voce del XX Secolo. Monica Bellucci in Maria Callas Lettere e Memorie, per la prima volta, dal vivo, su un palcoscenico italiano, veste letteralmente i panni della cantante. Nel salotto ricostruito della casa parigina dove la Callas trascorse gli ultimi anni della sua vita, interpreta Maria, la donna oltre la diva, rivelando la sua vera storia, attraverso scritti autobiografici, materiali d’archivio e la musica che amava. I testi e la regia sono di Tom Volf.

In coproduzione con la Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova, il Festival presenta, venerdì 28 agosto in Piazza Duomo, Le Creature di Prometeo|Le Creature di Capucci. La musica de Le Creature di Prometeo di Ludwig van Beethoven, unica tra le sue opere nata per il balletto, in un inedito incontro con il segno stilistico del maestro della moda italiana Roberto Capucci, il quale realizza, per questo concerto in forma scenica, 15 costumi dallo straordinario impatto visivo. Prometeo, titano antico e ribelle, ci riporta ai nostri giorni, ci ricorda di un’umanità tutta da ricostruire. Andrea Battisoni dirige l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova. I movimenti coreografici sono di Simona Bucci. A cura di Daniele Cipriani.

Sabato 29 agosto al Teatro Romano, Luca Zingaretti legge LA SIRENA dal racconto Lighea di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, un piccolo e affascinante gioiello pubblicato postumo nel 1961 per Feltrinelli, ambientato nella fredda Torino ma dal quale emerge con vigore la calda Sicilia. La drammaturgia è di Luca Zingaretti, le musiche di Germano Mazzocchetti.

Spoleto63 si conclude domenica 30 agosto con il tradizionale Concerto Finale in Piazza Duomo. Riccardo Muti dirige l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini. Nessuno più di lui può trasmettere un segnale, forte, di rinascita e di amore, attraverso il rigore e la profondità della sua musica e la sua innata capacità di unire le anime di tutto il mondo nel segno della cultura.
Dopo Fabrizio Ferri e David LaChapelle, è il fotografo Paolo Roversi l’autore dell’immagine che simboleggerà e guiderà la comunicazione della 63a edizione del Festival. Un’immagine, rigorosamente in bianco e nero, che ritrae l’ombra dell’attrice Adriana Asti in un gesto drammatico sulla gradinata del Teatro Romano di Spoleto e che esalta il legame indissolubile fra passato e presente.

www.festivaldispoleto.com

Categoria
Teatro
Orario
23 Ago 2020 alle 00:00 - 23 Ago 2020 alle 00:00
Luogo
Spoleto
Amministratori Evento
Monia Manzo

Socialnetwork

  • Riccardo Antinori ha condiviso un video nel gruppo Cinema.
    9 minuti fa
  • Riccardo Antinori cambia SNODO MANDRIONE ESTATE- SUBBACULTCHA avatar evento

    1 ora fa 38 minuti fa

  • Monia Manzo ha creato un nuovo articolo

    ieri

    TUTTE A CASA

    Al via da oggi 1° luglio il crowdfunding per “ Tutte a casa - Donne, Lavoro, Relazioni ai tempi del Covid-19 ” il documentario partecipato che narra il rapporto tra donne e lavoro ai tempi del Coronavirus. La piattaforma è Produzioni dal basso . Il progetto è stato ideato da un gruppo di professioniste dello spettacolo, documentariste,...

    Arte
  • Monia Manzo ha creato un nuovo articolo

    ieri

    SUNSET DRIVE IN Il tuo cinema all’aperto negli Studios di Cinecittà

    SUNSET DRIVE IN Il tuo cinema all’aperto negli Studios di Cinecittà Nella cornice di Cinecittà Studios, il 3 luglio 2020 apre Sunset Drive In , un cinema all'aperto in grado di ospitare 160 automobili e 320 spettatori. Con due programmazioni a serata, sarà aperto dal venerdì alla domenica a partire dalle ore 20:00. Un’esperienza che richiama un...

    Cinema
  • Monia Manzo ha creato un nuovo articolo

    ieri

    OSTIA ANTICA FESTIVAL 2020

    OSTIA ANTICA FESTIVAL 2020 Dal 1 luglio aprono le prevendite per i primi 7 spettacoli annunciati in cartellone di Ostia Antica Festival 2020. 31 Luglio: Francesco Montanari rilegge i Menecmi di Plauto. La prima commedia degli equivoci 2 Agosto: Arturo racconta Brachetti. Intervista frizzante tra vita e palcoscenico con Arturo Brachetti 8 Agosto:...

    Teatro
  • Monia Manzo ha creato un nuovo articolo

    ieri

    LA VOLTA BUONA

    Con La volta buona , Vincenzo Marra , ci regala una storia di sentimenti, di racconto del degrado sociale nonché umano, sia in Italia che in Uruguay. Come molti altri è nella sezione “Alice nella città’” e come sappiamo tutti i protagonisti sono giovani o bambini, come quello scelto dal regista per interpretare il protagonista del film: Pablito....

    Cinema
  • Riccardo Antinori ha creato un nuovo articolo

    ieri

    GLI ANNI AMARI

    Non poteva che essere la biografia dell’icona del movimento lgbt italiano, Mario Mieli , controverso pioniere della sessualità oltre gli schemi e cantore della fisicità del corpo e dei contatti, a inaugurare il ritorno al cinema italiano dopo i mesi di chiusura . Con il suo quinto lungometraggio, Adriatico rilegge gli anni 70 attraverso la vita...

    Cinema
  • Riccardo Antinori ha condiviso una foto in Cinema
    ieri

    Le foto dei Film usciti nel 2020
  • Redazione ha stretto amicizia con Uffstampa
  • Eleonora Bavastro ha stretto amicizia con Uffstampa
  • Monia Manzo ha stretto amicizia con Uffstampa
  • Monia Manzo
    2 giorni fa

    SUNSET DRIVE IN

    Il tuo cinema all’aperto negli Studios di Cinecittà



    Nella cornice di Cinecittà Studios, il 3 luglio 2020 apre Sunset Drive In, un cinema all'aperto in grado di ospitare 160 automobili e 320 spettatori. Con due programmazioni a serata, sarà aperto dal venerdì alla domenica a partire dalle ore 20:00. Un’esperienza che richiama un intrattenimento old style, riproposto in chiave attuale, che vi terrà compagnia fino ad ottobre nel massimo rispetto delle norme di sicurezza. Il nuovo progetto socio-culturale di Sunset Drive In, con il primo spettacolo previsto venerdì 3 luglio 2020, si svolgerà nello spazio antistante al Teatro 3 di Cinecittà Studios: 6mila metri quadri in grado di ospitare 160 automobili dalle quali guardare comodamente lo schermo da 100mq.



    Il progetto, nato come manifesto della cultura cinematografica

  • Monia Manzo ha condiviso 11 foto nell'album Foto di Monia Manzo
    3 giorni fa

  • Raz Degan ha stretto amicizia con Maru78
  • Serafin ha condiviso 3 foto nell'album Foto di Serafin
    5 giorni fa

    Salve amici, mi presento. Mi chiamo Serafin, sono un dottore sportivo che faccio anche il mestiere di ricercatore e divulgatore di storia e storia dell’arte. Il centro e fulcro della mia ricerca è Roma, dove sono andato per una trentina di volte. I miei primi viaggi a Roma furono fatte come un semplice turista, ma alla fine Roma è diventata la mia seconda casa e la prima ragione per uscire dal mio paese, Ceuta, nel sud della Spagna nello stretto di Gibilterra.
    Fino ad oggi ho fatto tre interventi con Roma al centro della argomentazione principale:
    La capella Sistina e le Stanze
    la tomba di Pietro sotto L’altare della Confessione
    L’ultima Marcia su Roma, un racconto della fine della Repubblica e l’inizio dell’impero Romano.
    Prossimamente verranno la luce le giornate su Raffaello, sei giorni sulla vita e opere del “Divin Pittore”.
    Saluti

  • Monia Manzo ha stretto amicizia con CARLA TORRIOLI
  • Monia Manzo sono entrati nel gruppo Curarsi a Roma

Chi è in linea