Evento SILVIA D’AMICO LEGGE LUNA PALLIDASSI DI NATALIA GINZBURG

cover photo

SILVIA D’AMICO LEGGE LUNA PALLIDASSI DI NATALIA GINZBURG

SILVIA D’AMICO LEGGE LUNA PALLIDASSI DI NATALIA GINZBURG

La sezione schegge&racconti del palinsesto digital del Teatro di Roma propone uno spazio dedicato a inediti contributi immaginati dagli artisti della scena teatrale che, sui canali social dello Stabile (Facebook, Instagram e YouTube), regalano una raccolta di volti, voci e parole, per costruire un luogo virtuale, d’invenzione e di condivisione, da cui guardare la realtà.

Con l’#TdRonline, per la campagna #iorestoacasa e #laculturaincasavenerdì 17 aprile (alle ore 16) è la volta di Silvia D’Amico che riscopre le pagine di Luna pallidassi, per accompagnarci nella lettura del racconto di memorie di Natalia Ginzburg, una composizione preziosa aggiunta nell’edizione del 1989 della raccolta Mai devi domandarmi. Pensieri sparsi e luoghi dell’anima che ci riportano all’universo familiare, e al suo placido disordine quotidiano, esplorando riflessioni che appartengono a ciascuno di noi e che non sempre siamo capaci di interpretare.

Le parole ‘Mai devi domandarmi’ che mia madre cantava bevendo il caffè al mattino e che io stessa usavo gridare ignorando di essere stonata e pensando di poter diventare una famosa cantante hanno il magico potere di riportarmi ai felici mattini della mia infanzia e a mia madre”: con queste parole Natalia Ginzburg spiegava il titolo della raccolta uscita nel 1970. E Silvia D’Amico parte proprio da questa dimensione del ricordo familiare per condividere un momento di lettura con il pubblico del Teatro di Roma, e con tutti coloro che vorranno stare in ascolto, svelando anche un singolare autoritratto di donna e scrittrice, inseparabile dalla vocazione del narrare di sé. “Natalia Ginzburg mi fa sentire a casa, anche, e soprattutto, quando a casa ci sono già – continua l’attrice – E così mi è sembrato naturale leggerla e rileggerla, in questi giorni difficili in cui la casa è diventata sinonimo (soprattutto) di quarantena”.

Il palinsesto digital continua con Radio India, la stazione radiofonica live degli artisti di Oceano Indianodalle 17 alle 20in diretta streaming su www.spreaker.com e in podcast anche su spotify e tutti i canali social del Teatro di Roma. Apre la giornata di programmazione Muta Imago con la rubrica 4:33 (dalle 17) e ritorna poi con Sparizioni (dalle 18.10) insieme a Annamaria Ajmone come ospite speciale con cui tracciare una traiettoria di documenti e di riflessioni condivise che investigano i concetti di sparizione ed evasione; Daria Deflorian, per la sua rubrica Persone (dalle 17.10), questa settimana intervista Monica Demuru; ampio spazio alle selezioni musicali a cura di Chiara Colli, mentre con Dedica (dalle 19.10), a cura del gruppo di Oceano Indiano, arriva anche il tempo per dedicare canzoni.

Facebook: @teatroargentinaroma @teatroindia @teatrovillatorlonia

Instagram: teatrodiroma
YuoTube: Teatro di Roma

Sito web: www.teatrodiroma.net

Radio India in streaming su www.spreaker.com  

Categoria
Teatro
Orario
17 Apr 2020 alle 16:00 - 17 Apr 2020 alle 17:00
Luogo
roma
Amministratori Evento
Riccardo Antinori

Socialnetwork

Chi è in linea