cover photo

iosonoiltuocoach

Invia messaggio
Aggiungi amico
iosonoiltuocoach

Info

Privacy

Utente da
Giovedì, 14 Giugno 2018 09:57
Ultimo accesso effettuato il
2 mesi
  • iosonoiltuocoach
    2 mesi

    La nostra paura più profonda non è essere inadeguati
    La nostra paura più profonda è essere potenti oltre ogni limite.
    E’ la nostra luce, non la nostra ombra, a spaventarci di più.
    Ci domandiamo : “chi sono io per essere brillante, pieno di talento, favoloso?
    In realtà, chi sei tu per non esserlo?
    Siamo figli di Dio.
    Il nostro giocare in piccolo non serve al mondo.
    Non c’è nulla di illuminato nello sminuire se stessi,
    cosicchè gli altri non si sentano insicuri intorno a noi.
    Siamo tutti nati per risplendere, come fanno i bambini.
    Siamo nati per rendere manifesta la gloria di Dio che è dentro di noi.
    Non solo in alcuni di noi: è in ognuno di noi.
    E quando permettiamo alla nostra luce di risplendere,
    inconsapevolmente diamo agli altri la possibilità di fare lo stesso.
    Nelson Mandela, io sono il tuo coach

  • Riccardo Antinori ha stretto amicizia con iosonoiltuocoach
  • iosonoiltuocoach ha condiviso una foto.
    2 mesi

    Se quello che stai facendo non funziona fai qualcosa di diverso.

    A volte capita di continuare ad agire sempre nello stesso modo, nonostante non otteniamo alcun risultato.
    Quando ci rendiamo conto che le cose non funzionano, cambiamo qualcosa nel procedimento, non insistiamo nel ripetere sempre la stessa sequenza di atti.
    Cambiamo qualcosa nel nostro comportamento, nel nostro modo di fare.
    Chiediamoci cosa posso fare di più utile per ottenere il risultato che voglio ottenere?
    Che cosa posso cambiare nel mio comportamento?
    Il fatto di chiedercelo induce il cervello a pensare alla risposta.
    Io sono il tuo coach

  • iosonoiltuocoach
    2 mesi

    Presupposto del coaching: scardinare le proprie convinzioni limitanti.
    Le nostre convizioni sono in grado di intrappolarci o di renderci liberi, cio' di cui siamo convinti determina cosa facciamo o non facciamo.
    Se sei convinto di non riuscire a fare qualcosa, chiediti:
    - cosa farei se credessi fosse possibile?
    Non avrei mai pensato di diventare un appenninista, per diventarlo bisogna toccare circa 240 cime appenniniche.
    Poi ho iniziato a pensare: Che cosa posso fare?
    Posso iniziare a camminare in giro per montagne...E cosi' sono a 42 cime.
    Io sono il tuo coach.

  • iosonoiltuocoach
    3 mesi

    Sbagliando si impara!

    Si! Capita proprio a tutti di sbagliare!
    Lo sbaglio è un acceleratore nel nostro processo di apprendimento.
    Scottarci con una pentola bollente, ci ha insegnato istantaneamente a non farlo piu'! E non lo faremo più per tutta la vita!
    L'errore ci ha insegnato tantissimo!
    Ogni volta che sbagliamo chiediamoci: "che cosa ho imparato?".
    Iosonoiltuocoach

  • iosonoiltuocoach ha condiviso una foto.
    3 mesi

    Il termine coach in inglese significa carrozza e, proprio come una carrozza, il coach è colui che ti porta, ti accompagna, nel tuo percorso fino alla meta.

  • Zeno Cosini ha stretto amicizia con iosonoiltuocoach
  • Claudio Boglione ha stretto amicizia con iosonoiltuocoach
  • iosonoiltuocoach
    3 mesi

    Il coach è colui che, stando al nostro fianco, ci aiuta a tirare fuori le nostre potenzialità, le nostre capacità, e attraverso un rapporto di fiducia ci aiuta a raggiungere i nostri obiettivi.
    Il coach ci facilita nel tirare fuori il meglio di noi.
    Ma come facciamo a far emergere sempre questo meglio che è dentro di noi?

    Se una persona riesce a fare una cosa, chiunque puo' imparare a farla.
    Che cosa vuoi imparare?
    Come puoi fare?

    iosonoiltuocoach


Affittare ville di lusso a Capalbio
Piscina, sauna e centro benessere privato.