Arriva al cinema dal 7 giugno "La terra dell’abbastanza"

Martedì, 05 Giugno 2018

       UN FILM DEI FRATELLI D’INNOCENZO
 
Il film italiano rivelazione al Festival di Berlino 
arriva al cinema dal 7 giugno interpretato da Andrea Carpenzano, Matteo Olivetti, Milena Mancini, Max Tortora e Luca Zingaretti

9C5916DE-2DE5-49D5-95FE-713101165671.

Definito dalla stampa “Folgorante” (Ciak), “una meraviglia” (The Hollywood Reporter), “un piccolo capolavoro” (Internazionale) e con “uno stile impressionante” La terra dell’abbastanza è stato la vera rivelazione all’ultimo Festival Internazionale del Cinema di Berlino. Scritto e diretto dagli esordienti Damiano e Fabio D’Innocenzo, che hanno già collaborato alla sceneggiatura di Dogman di Matteo Garrone, sarà al cinema dal 7 Giugno
 
Il film è interpretato da Matteo Olivetti e Andrea Carpenzano, che vestono i panni dei due giovani protagonisti Mirko e Manolo. Milena Mancini e Max Tortora interpretano rispettivamente la madre del primo e il padre del secondo, mentre Luca Zingaretti è un boss del clan locale.
 
Le prime clip da La terra dell’abbastanza mostrano il lato più tenero del film, due momenti che il protagonista Mirko condivide con due donne a lui vicine. Nella prima clip, Mirko mostra un atteggiamento protettivo nei confronti della madre Alessia, figura genitoriale positiva contrapposta a quella di Danilo, il papà di Manolo. La seconda clip invece vede Mirko in un momento di intimità  con la sua fidanzata (interpretata da Michela De Rossi) e mostra tutta l’ingeuintà dei loro 18 anni, prima che la vita del protagonista cambi per sempre.  
 
La terra dell’abbastanza è distribuito da Adler Entertainment e prodotto da Pepito Produzioni con Rai Cinema.

Autore

Redazione

File disponibili

Nessun file caricato

Affittare ville di lusso a Capalbio
Piscina, sauna e centro benessere privato.