Le mani magiche di Nikolai Lugansky

Venerdì, 13 Aprile 2018

Lunghi applausi ieri sera al Auditorium Parco della Musica di Roma per il pianista predestinato.

Lo stesso Lugansky racconta di quando ancora non aveva imparato a leggere la musica e sul pianoforte del vicino di casa suonò una sonata di Beethoven a memoria, imparata solo con l'ascolto!

29983338_10156328180298887_6612112526194387449_o

Ieri sera si è esibito nella Rapsodia su un tema di Paganini di Rachmaninoff.

Con ALEXANDER SLADKOVSKY direttore d'orchestra la serata è cominciata con La leggenda dell'invisibile città di Kitezh: suite di RIMSKIJ-KORSAKOV ed è finita con un un ČAJKOVSKIJ non tra i più conosciuti: Suite per orchestra n. 3.

Qui le foto della serata: Foto

Si completa così una settimana che ha visto la Russia protagonista, lunedì avevamo assistito al concerto di Xian Zhang alle prese con la Sinfonia n.5 Shostakovich (otre ad Haydn ed il Te Deum di Verdi).

Il concerto si ripeterà questa sera e domani, assolutamente consigliato, i biglietti li trovate qui: Ticketone

 

File disponibili

Nessun file caricato

Affittare ville di lusso a Capalbio
Troverai case di lusso in affitto, con piscine private, sauna e centro benessere privato.

La tua DIETA on line
Dimagrisci con la dietista di Okmedicina DIETE
Viviroma.it Visitare Capalbio