Presentata in Rai la X Edizione del “Premio Biagio Agnes”.

Martedì, 05 Giugno 2018

L’evento a Sorrento dal 22 al 24 giugno.

Sabato 23 la cerimonia di consegna a Marina Grande ripresa da Rai1

Tra i vincitori: il direttore di Le Monde Jèrome Fenoglio, Michelle Hunziker e Luca Zingaretti

La Giuria e i Premiati ricevuti in udienza privata da Papa Francesco

Roma, 5 giugno 2018 – Rai e Fondazione Biagio Agnes hanno presentato questa mattina nella storica sede Rai Viale Mazzini, la X edizione del premio giornalistico internazionale “Biagio Agnes”, riconoscimento istituito nel 2009 per iniziativa del giornalista ed ex direttore generale della Rai, Biagio Agnes, per lanciare un ponte verso le nuove frontiere dell’informazione senza rinunciare alla tradizione.

La manifestazione si avvale del patrocinio di: Presidenza del Consiglio, MIBACT, Regione Campania, Comune di Sorrento, Federazione Nazionale Stampa Italiana, Ordine Nazionale dei Giornalisti, Usigrai e Unione Cattolica Stampa Italiana. L’evento si terrà a Sorrento dal 22 al 24 giugno, mentre la cerimonia si svolgerà sabato 23 e sarà condotta da Francesca Fialdini e Alberto Matano. Una serata ripresa dalle telecamere di Rai1 e trasmessa in differita mercoledì 27 giugno in seconda serata. 

Agnes 3357

Tv ma anche due dibattiti su temi sensibili come il fenomeno delle ingiuste detenzioni e le storie a confronto degli imprenditori italiani da Nord a Sud. Alla conferenza stampa sono intervenuti il presidente della Giuria del Premio Gianni Letta, la presidente della Rai e presidente onorario del Premio Monica Maggioni, il direttore di Rai1 Angelo Teodoli, e la presidente della “Fondazione Biagio Agnes” e del “Premio Biagio Agnes” Simona Agnes che da sempre rivolge un’attenzione particolare al mondo dell’informazione.

E in occasione del decennale del Premio, i membri della Giuria e alcuni premiati presenti e passati, ieri mattina sono stati ricevuti da Papa Francesco in udienza privata. “Una gioia e un’emozione grandissime ha detto Simona Agnes- vista la particolare sensibilità del Papa nei confronti delle tematiche della comunicazione, da sempre attento alla ricerca della verità specie oggi con il dilagare delle fake news”.

Il Premioha sottolineato Simona Agnessarà l’occasione per guardare al futuro della società e dell’informazione, mettendo assieme idee e persone diverse, cercando di tirare fuori il meglio da ciascuno. La Fondazione, inoltre, porta avanti altre importanti iniziative. Tra queste, il Forum “Un Check-Up per l’Italia” per valorizzare e proseguire l’impegno profuso da Biagio Agnes nella diffusione di informazioni mediche, coniugando così il rigore della scienza con un linguaggio comprensibile a tutti. In questa occasione verrà assegnato il “Premio Biagio Agnes Check-Up Salute” per l’eccellenza in campo medico, come già accaduto nel corso della prima edizione”.

A ricevere il riconoscimento: Jèrome Fenoglio, direttore di Le Monde (Premio Internazionale); Paolo Mieli e Ezio Mauro (Premio per il Decennale); Adriana Cerretelli de Il Sole 24Ore (Premio Giornalista per l’Europa); Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Ue (Premio Giornalista nelle Istituzioni); Barbara Stefanelli, vicedirettore del Corriere della Sera (Premio per la Carta Stampata); Fabrizio Frizzi (Premio per la Televisione); “Il ruggito del coniglio” storica trasmissione di Rai Radio Due condotta da Antonello Dose e Marco Presta (Premio per la Radio); Alberto Brambilla de Il Foglio (Premio Under 35); Antonio Monda (Premio Giornalista Scrittore); Gloria Satta (Premio per Cinema e Fiction). Tre i premi speciali: Milly Carlucci, per la sua carriera televisiva e il legame con il Premio Biagio Agnes, di cui è stata conduttrice per diverse edizioni; Michelle Hunziker, per il successo ottenuto nell’ultima edizione del Festival di Sanremo e Luca Zingaretti per il record di ascolti de Il Commissario Montalbano, la fiction più seguita in Italia.

Assegnata, per il sesto anno consecutivo, anche una borsa di studio ad una giovane giornalista praticante dell’Università Luiss Guido Carli di Roma, a testimonianza della particolare attenzione della Fondazione al mondo giovanile.

Il Presidente della Giuria è Gianni Letta. 
Fanno parte della Giuria: Giulio Anselmi, Virman Cusenza, Stefano Folli, Paolo Garimberti, Guido Gentili, Roberto Gervaso, Giampiero GramagliaPaolo Liguori, Pierluigi Magnaschi, Giuseppe Marra, Antonio Martusciello, Roberto Napoletano, Antonio Polito, Marcello Sorgi, Mons. Dario Edoardo Viganòil Direttore Generale della Rai Mario Orfeo, il Vice Presidente di Confindustria Antonella Mansi, il Presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti Carlo Verna e della Regione Campania Vincenzo De Luca.

 


Affittare ville di lusso a Capalbio
Piscina, sauna e centro benessere privato.